Sposati e sii sottomessa? Diritti delle donne e “ideologia gender” - Incontro 1 Marzo 2016

Sposati e sii sottomessa?
Diritti delle donne e “ideologia gender”

DIBATTITO PUBBLICO
1 marzo 2016 - 20.30
Sala civica Elisabetta Lodi
Via San Giovanni in Valle, 13/B - Verona


In Italia, le donne hanno combattuto per acquisire diritti, autodeterminazione, libertà: il diritto ad abortire gratuitamente e in sicurezza, la possibilità di scegliere se e come avere una
gravidanza, la libertà di amare un uomo o una donna, fare una famiglia o pensare alla carriera.
Conquiste importanti, ma continuamente, e oggi più che mai, minacciate. I movimenti integralisti cattolici da anni hanno posto sotto attacco quelle libertà per tornare a una morale che non prevede di fferenti scelte, ma l’esclusivo ruolo di madre e moglie amorevole e accudente per tutte.
Ma non sono solo le scelte delle donne a essere minacciate: lo sono anche i corpi di quelle che non vogliono adeguarsi ai compiti che qualcun altro ha scelto per loro. E troppo spesso, le famiglie diventano delle gabbie in cui si consuma una violenza omicida.
Che posto ha la violenza contro le donne nella nostra società? In Italia si può ancora abortire?
Utero in affi tto, maternità surrogata, gestazione per altri: di cosa stiamo parlando?
E cosa c’entra tutto questo con “l’ideologia gender”?

La Comitata Giordana Bruna apre la discussione su questi temi,
e invita la cittadinanza a un dibattito pubblico.

INTERVERRANNO:

Cristina Martini, ricercatrice e media educator di ProsMedia:
Violenza di genere: come gli stereotipi di uso nei media modi ficano la percezione della realtà

Valeria Mercandino, dottoranda in filosofia e attivista
Sull’elogio della sottomissione: chi ha paura della libertà delle donne?

Maria Geneth, ginecologa e sessuologa

Vita e salute delle donne: diritti e rovesci

Serena Marchi, giornalista

Madri, comunque: maternità e gestazione per altri ai tempi del gender

Introduce e modera Laura Sebastio, attivista e counselor

Sabato 5 marzo - Roma la manifestazione nazionale

Sabato 5 marzo si terra' a Roma la manifestazione nazionale 

ORA BASTA! Ora diritti alla meta!


Le associazioni LGBT di Vicenza e Verona propongono viaggio di andata e ritorno in autobus per la Capitale a prezzo competitivo.

Partenza da Vicenza alle ore 6:45
al casello austradale di Vicenza Ovest.

 Partenza da Verona alle 7:30 dal casello Verona Sud.

PER INFO ED ISCRIZIONI CONTATTARE:
info@arcigayvicenza.it 
presidentearcigayverona@gmail.com
-------------------------------------

DDL Cirinnà, dopo l'approvazione al Senato - incontro al MILK

Dopo l'approvazione del DDL Cirinnà con il Maxi emendamento che ha stralciato la #stepchildadoption, il movimento e la comunità LGBTI discutono e si dividono fra "tutto sommato soddisfatti" e completamente "delusi". Oggi avremo modo di confrontarci.


Il Gruppo Giovani LGBTQI di Verona
Invita ad un incontro dal titolo:

DDL CIRINNA'
Conosciamolo bene
Sabato 27 Febbraio 2016
ore 16

Ne parliamo con:
GIORGIO DESTO
Dottore di ricerca

ELISA LA PAGLIA
Consigliera Comunale PD di Verona

Conduce l'incontro
VLADIMIR CORSI
Resp. Gruppo giovani lgbtqi di Verona
Alle ore 16 presso il
MILK LGBTQI CENTER VERONA
Via Antonio Nichesola, 9 - Verona (San Michele Extra)


Evento aperto a tutt*

Info: 

GENDER: Due incontri Verona da non perdere

Continua nella nostra città un dibattito che negli ultimi tempi sembra essere un pò meno di moda, IL GENDER , visto che l'attenzione nazionale si è spostata sul Disegno di Legge "Cirinnà" sulle Unioni Civili in discussione al Senato in questi giorni e vero obiettivo dei movimenti "No Gender" e anti Lgbt. Che cos'è veramente il Gender? Non certo quella cosa che distruggerà la nostra società minando l'incolumità psicofisica dei minori e dell famiglie. Lo faranno in modo corretto in due incontri che ci saranno a Verona:

VENERDI' 5 FEBBRAIO 2016

Alla Sala Elisabetta Lodi - nel quartiere di San Giovanni in Valle a Verona
dal titolo: IL GENDER SPIEGATO BENE

:: vedi i dettagli

 VENERDI' 12 FEBBRAIO 2016
Alla Società Letteraria - Piazzetta di Scalette Rubiani, 1

incontro con la famosa MICHELA MARZANO che presenterà
il suo libro PAPA', MAMMA e GENDER con relativo dibattito

con ospiti.
:: vedi i dettagli



PAPA', MAMMA e GENDER - Michela Marzano a Verona

Michela Marzano
Presenta il suo libro
PAPA', MAMMA e GENDER
“L’amore non ha né sesso né genere”

Uomini e donne si nasce o si diventa?

E giusto che nelle scuole si parli di sesso, 
identità di genere e orientamento sessuale? 

Esiste un’ideologia gender?

Michela Marzano: Professoressa ordinaria di filosofia morale all’Universitè Paris Descartes, oltre ad avere pubblicato diversi libri, tra cui Volevo essere una farfalla e L’amore è tutto: è tutto ciò che so dell’amore, dirige una collana di saggi filosofici per le edizioni PUF e collabora con Repubblica e Vanity Fair.

Venerdì 12 Febbraio 2016
Ore 17:45 - 20:00
Società Letteraria Verona
Piazzetta Scalette Rubiani 1

Intervengono

MARIA GENETH
Il Filo d'Arianna
Ass.ne Culturale Femminista a Verona

ALEX CREMONESI
Arcigay Verona Pianeta Urano

Modera

ELISA LA PAGLIA
-

Il GENDER spiegato bene

Il GENDER spiegato bene

Verona, Sala Civica Elisabetta Lodi 
(Via S. Giovanni in Valle, 13/b 37129 Verona),
 05 febbraio 2016
 20:30 - 22:30. 

La tematica Gender è un argomento necessario da trattare in questo periodo, vista la disinformazione divulgata dopo l'approvazione della legge 107 e in particolare dell'art. che fa riferimento all'educazione al rispetto delle pari opportunità. Nel territorio Veneto, più che in altre regioni, si sta operando una campagna di diffusione del terrore su quanto verrà insegnato a scuola facendo una grande confusione tra teorie del genere, sessualità, scelta di genere e gender. Per questo, solo attraverso la conoscenza degli studi di genere è possibile trovare una conciliazione tra genitori e istruzione.


La composizione dei relatori e delle relatrici del convegno è la seguente: Lorenzo Bernini (ricercatore di Filosofia politica dell'Università di Verona), Massimo Prearo (ricercatore Università di Verona), Laura Sebastio (attivista e counselor). I tre scientifici apporteranno il contributo maggiormente tecnico con una relazione ciascuno di circa 20'. Poi avremo delle brevi testimonianze di Camilla Seibezzi (attivista per i diritti civili ed ex consigliera comunale Venezia), la quale è diventata famosa alle cronache per lo "scandalo della favole gay", Si aggiungono Simonetta Tregnago (Presidentessa Commissione Regione Veneto Pari Opportunità) e Orietta Vanin (Assessora alle politiche educative di Mira), la quale farà da moderatrice. Questo Comune, governato dal Movimento cinque stelle, ha aperto recentemente uno sportello per l'accoglienza alle donne che hanno subito violenza e il giorno seguente (06 febbraio) organizzerà un incontro informativo sulle teorie Gender.

Vai all'evento su Facebook